esporsi

citar se stessi è pessimo, ma citare il proprio padre?

“Consiglierò ai miei figli di costruirsi le difese
per far fronte agli attacchi che poi gli porterà la vita,
ma gli dirò che questa comunque dev’essere vissuta
con fiducia.”

Ci pensavo per questo mio blog, che dà spazio a  una parte di me, che so esistere, ma cui guardo con sospetto. il mio desiderio di esserci negli occhi degli altri, di essere pensata e magari approvata. fame di approvazione. no, questa parte di me mi mette a disagio, mi sembra esibizionismo, ma è forte ed è una vera e propria caratteristica del mio carattere.
Io, se sono ad una conferenza alzo la mano e faccio la mia domanda, durante un brainstorming dico la mia senza peli sulla lingua, in un ristorante mi noterete perchè ho il tono di voce sempre un po’ troppo alto. sono fatta così. e certo si può cambiare, ma anche se sono critica verso questo mio lato, non sono sicura di volerne fare a meno.
Forse un po’ di misura, ecco.  continuare a scrivere, ma magari non mostrare proprio le pieghe del proprio cuore, ma ha lo stesso valore una cosa sentita, e poi (un po’) censurata? e soprattutto, qui cosa rischio nell’espormi?
che sappiate quello che sento e che penso (e in questo spazio, perlomeno, so che passerete volontariamente e non vi sarete costretti) è proprio quello che mi spinge a scrivere…

e allora?
continuerò a espormi (sempre scusandomi di farlo).

Annunci

2 Responses to “esporsi”


  1. 1 padre 25 05 2007 alle 10:54 am

    Forse la citazione paterna ancora più adatta a quello che poi hai scritto è questa: “che schiavitù sarebbe non poter mostrare mai quello che abbiamo dentro, quello che in fondo siamo noi. Sarebbe vita da poco non azzardare mai a metterci in gioco”

    Indubbiamente la pensiamo in modo simile. Tuttavia, dal punto di vista della comunicazione interpersonale, penso che troppo solipsismo non aiuti.

    Ciao

  2. 2 Giulia 29 05 2007 alle 8:15 pm

    non so se ci si possa evitare totalmente. o meglio sì, si può.
    ma allora tanto vale fingersi altri. almeno c’è un pò di ebrezza nell’interpretarsi. no?


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




maggio: 2007
L M M G V S D
    Giu »
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

da dove leggete?

a

quello


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: